Hello our valued visitor, We present you the best web solutions and high quality graphic designs with a lot of features. just login to your account and enjoy ...

Mercoledì, 24 Ottobre 2018 10:53

PRIMA VITTORIA PER L'UNDER 15 ECCELLENZA

AGRIMONTANA GRANDA COLLEGE– Oasi Laura Vicuna - 78-62 (36-11; 50-30; 63-45)

AGRIMONTANA GRANDA COLLEGE:
Rossetti 3, Isaia 4, Massa 11, Castellino 23, Ramondetti 19, Mattalia 16, Tolosano, Comotti 2, Marazzi, Zadeja, Lleshi, Dalmasso.

Clamorosa gara dei ragazzi della squadra Under 15 Eccellenza sponsorizzata Agrimontana, contro la formazione torinese dell’Oasi Laura Vicuna. I cuneesi, dopo due gare incolori, dove le individualità avevano prevalso sul gioco di squadra e la disattenzione difensiva era stata una costante, giocano una grandissima partita, dai contenuti tecnici ed agonistici di altissimo livello.

In campo nel primo quarto non entrano cinque giocatori, ma cinque guerrieri con il coltello tra i denti che letteralmente travolgono i torinesi con la loro intensità e voglia di giocare insieme; i cuneesi non sbagliano praticamente nulla: in attacco i ragazzi giocano sempre insieme, sfruttando i vantaggi fisici degli accoppiamenti difensivi e alternando penetrazioni al ferro con tiri dalla lunga distanza, mentre in difesa si comincia a vedere il lavoro fatto in allenamento; con un parziale incredibile di 36 a 11 i cuneesi prendono 25 punti di vantaggio in un quarto contro una formazione molto forte e preparata, ma incredula.

Nel secondo quarto i giocatori di coach Di Meo, hanno una leggera flessione fisica e Oasi ne approfitta per ricucire un minimo lo svantaggio: si va all’intervallo lungo sul +20.

Nel terzo periodo i torinesi giocano intensi per recuperare, ma questa volta i cuneesi si fanno trovare pronti, e con il trio Ramondetti. Castellino e Massa, ricacciano indietro l’Oasi, tenendo i 20 punti di scarto.

Nel quarto periodo la stanchezza comincia ad affiorare tra le due formazioni e gli errori aumentano. Alla fine Cuneo può finalmente alzare le braccia al cielo tra gli applausi del pubblico amico; i ragazzi possono gioire avendo finalmente preso consapevolezza di essere una squadra pronta ad affrontare questo campionato.

Adesso si ritorna in palestra, a continuare a lavorare per migliorare giorno dopo giorno.

Particolare menzione per Giacomo “Gighi” Mattalia, dominante per tutta la gara sotto le plance.